7 abitudini che fanno sparire l’ansia

7 abitudini che fanno sparire l'ansia

7 abitudini che fanno sparire l’ansia

Curare l’ansia e imparare a gestirla in ogni momento combattere l’ansia è estremamente importante, cambia queste 7 abitudini e l’ansia sparirà:

1. Smetti di rimandare a domani

7 abitudini che fanno sparire l'ansia

 
 
 
 
 
 
Più rimandi una decisione o un compito da fare, più alzerai l’asticella della tua ansia.

2. Dormi di più

7 abitudini che fanno sparire l'ansia

 

 

Il nostro corpo non può funzionare bene se non dormiamo abbastanza. Se non riesci parlane con il tuo medico.

 

 

3. Prendi tempo per te stesso

Tra gli amici, la famiglia e il lavoro puoi perdere di vista te stesso. Prenditi del tempo per stare da solo. Questo tiene lontana l’ansia.

Spegni cellulare e pc:

Gli allarmi degli specialisti si susseguono, ma a nessuno sembra interessare. È ormai scientificamente noto che l’uso continuo di questi dispositivi predispone ad ansia e tristezza, oltre che a una vera e propria dipendenza.

4. Smetti di voler fare tutto da solo

7 abitudini che fanno sparire l'ansia

 

Delega, delega e delega. Non ti fidi di come tuo marito fa la spesa o di come tua moglie cucina? Fa niente, impareranno. Continuare a voler tenere tutto sotto controllo porta ad ansia.

 
 

5. Cammina a testa alta

 

Testa alta e spalle in giù con il petto aperto. Diversi studi hanno confermato che camminare a testa alta con una bella postura migliori anche il tono d’umore.

 

6. Smetti di fotografare ogni cosa

 

Puoi pensare che fotografare qualsiasi cosa ti aiuterà a ricordare, ma uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Psychological Science dimostra proprio il contrario. Chi guarda le cose se le ricorda, chi le fotografa no.

 

7. Fai attività fisica

7 abitudini che fanno sparire l'ansia

 

Fare esercizio tre volte alla settimana abbassa il rischio di depressione del 19%, secondo uno studio della University College London. Fare sport migliora il tono dell’umore e ci fa sentire più rilassati.

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Iscriviti alla news
Ricevi gli aggiornamenti della nostra community