Cosa rende sexy un uomo agli occhi di una donna?

    Cosa significa essere sexy secondo  la donna

    Dice infatti  la psicoterapeuta, Maria Candida Mazzilli : “Essere sexy significa anche esprimere parti di sé che non hanno a che vedere solo con il corpo, ma piuttosto con la “persona”, in toto.  Non è infrequente che vengano considerate sexy persone la cui caratteristica più evidente non è l’esuberanza fisica, ma piuttosto la raffinata dialettica, la grande sensibilità, la simpatia travolgente o anche la timidezza.

    Cosa rende sexy un uomo agli occhi di una donna?

    In particolare, tra le donne, sono in netta minoranza quelle che indicano l’avvenenza fisica come elemento principale di attrazione per un uomo. Risulta invece importante proprio la “sicurezza di sé”.


    Cosa è sexy per la donna a 30 anni

    Se qualche uomo  sta leggendo questo articolo ed è arrivato fin qui, si guardi allo specchio: calvo? pancetta? bassa statura? Nulla è perduto; sappiate che alle donne potete apparire sexy anche così, e molto.

    Sentite cosa dicono le trentenni che animano il  Forumsalute: “ Per me l’uomo deve essere non bello ma affascinante!!! E il fascino deriva da tutto fuorchè dai muscoli. Un uomo è sexy se colto, cacciatore tenace ma raffinato, dolce come padre, passionale come amante!” dice Ricciolottina.

    “Secondo me non è solo l’aspetto che rende sexy un uomo….è tutto l’insieme, anche il comportamento, cioè non si può dire: “hai gli addominali e gli occhi azzurri allora sei sexy…”, oppure “hai un fascino mediterraneo questo ti rende sexy” . Io credo sia sexy l’uomo che ha qualcosa di particolare, per esempio un sorriso particolare, o gli occhi azzurro verdi grigi.” – aggiunge Alia 88.

    “Per me è la mascolinità, che rende l’uomo sexy; non mi piace l’uomo-ragazzino troppo pulito, curato e perfetto. Amo l’uomo che esprime mascolinità nel modo di fare, parlare, baciare, toccare e prendere una donna… Primo elemento in testa a tutti è: l’odore! non il buon profumo di marca, bensì l’odore della pelle…se annuso il mio uomo sulle tempie, i miei ormoni rispondono subito”- sentenzia Sunray.

    Cosa è sexy a 50 anni

    E qui interviene Erika Jagger a chiarirci le idee ed a confermare, lei che  la vede a cinquant’anni, esattamente le stesse cose che vedono le trentenni.

    Jagger ha buttato giù 10 caratteristiche  che a suo parere una donna vorrebbe vedere nel suo uomo perché sia irresistibilmente sexy. Eccole:

    1.      Forza.
    Non intende solo i muscoli,  gli addominali tartarugati, ma la forza interiore che si chiama  affidabilità, stabilità, autocontrollo, un atteggiamento dell’uomo che trasmette fiducia e forza d’animo, una sicurezza che non è arroganza, una certezza di chi sa che non deve dimostrare nulla e che basta essere com’è. E questo in ogni campo:  quando l’uomo discute con gli altri argomentando ciò che pensa ma senza imporre il suo punto di vista; nell’abilità nel fare qualcosa, ( uno sport, un gioco, una manualità) senza ostentare la propria superiorità; nel lavoro, senza far pesare la propria intelligenza rispetto a chi ne ha meno.

    2.      Integrità
    Nonostante il mito della simpatica canaglia, alla Jean Paul Belmondo, che seduce proprio in quanto simpatico e canaglia,  le donne ritengono sexy l’uomo che non  usa trucchetti seduttivi per conquistare e dominare il partner. Jagger boccia senza appello l’uomo canaglia, donnaiolo, narcisista, immaturo, che vuole dimostrare quello che non è, senza profondità emotiva, cinico nel disinteressarsi della scia di cadaveri che lascia al suo passaggio.

    3.      Intelletto
    Una bella testa – dice – è sexy. In tal caso intende capacità critica di approfondire interpretare, curiosare intorno a ciò che accade intorno a noi. E’ sexy un uomo che ha fame continua di sapere , che sa parlare con originalità. Può anche non essere bello ma deve saper affascinare con la mente perché è quella che scatena la chimica sexy.

    4.      Senso dell’umorismo
    Tra l’uomo serioso e l’uomo che  sa far ridere la bilancia delle donne pende senza alcun dubbio sul secondo. Ma attenzione: far ridere non significa che l’uomo debba essere buffo,  imbranato, ma spiritoso con sens of humor, un uomo che sappia trovare il lato umoristico grottesco, anche nelle cose più drammatiche, con ironia .

    5.      Calore umano
    La frase killer è questa: la gentilezza è sexy. L’uomo che vuole folgorare lei deve  essere dotato di comprensione, empatia, sorriso pronto, risata facile. deve saper sdrammatizzare un problema nel momento giusto ed essere  anche un po’ galante.

    6.      Generosità
    Jagger fa una associazione che fa riflettere. Associa l’avarizia economica all’avarizia sentimentale per sostenere che l’avaro  di giorno non sa far sesso  ed è avaro anche di notte. La ragione è  che l’avarizia  nel denaro è spesso anche avarizia nei sentimenti  e chi sta lì a contare continuamente i soldi ed a non spenderli, a dare di sé meno di quanto peretende di incassare dagli altri, fa così anche nei sentimenti e nel sesso. La generosità è sexy l’avarizia no.

    7.      Affettuosità
    Un uomo sexy deve amare il contatto fisico, senza eccedere o senza essere appiccicoso ed ossessivo. Non  si parla qui di contatto che esplicita o prelude al rapporto sessuale ma il contatto fisico e basta, quello che comunica attraverso il contatto un linguaggio di empatia non verbale. Accarezzare il ginocchio di lei, poggiare la testa sulla sua pancia, un bacio senza perché. Ecco un genere di affettuosità che per Erika Jagger è terribilmente sexy.

    8.      Attenzione
    Questa dote gli uomini la conoscono poco. E’ la presenza discreta anche nei momenti dolorosi o difficili. E’ la circostanza in cui l’uomo riesce a trasmettere fiducia, affidabilità, presenza. Ed è ciò che nella donna genera fiducia ed abbandono. E l’abbandono è molto sexy.

    9.      Sicurezza di sè nel sesso
    Qui lasciamo interamente  la parola alla Jagger: “ La vera sicurezza di sé nel sesso  – dice la Jagger -non ha niente a che vedere con le dimensioni del pene, con le mosse giuste e le tacche sul materasso. A distillarla è un quieto senso d’autorevolezza, una capacità di leggere i movimenti del corpo e il ritmo respiro, un sensuale indugiare nel momento che non ha necessariamente a che fare col guardarsi negli occhi, ma richiede sempre il desiderio d’esser vulnerabili, e presenti al momento. Un uomo dotato di carica sessuale, in grado di controllare il suo impeto e con una salda presa sulla propria capacità d’espressione sessuale, è in grado di trasformarmi in un batter d’occhio in una donna Alfa condiscendente, senza fiato e perpetuamente eccitata.”

    Tagged with:     , ,

    About the author /


    Post your comments

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    advertsiment

    Iscriviti alla news
      Ricevi gli aggiornamenti della nostra community