Homeaway Italia, Recensione

    Sito di affitti tra privati molto curato nei dettagli, nel quale confluiscono molti altri più piccoli siti(per esempio Abritel.fr); offre scelta vastissima di case vacanza, più di 450mila in tutto il mondo

    Non richiede nessuna registrazione nè iscrizione. Il primo contatto può avvenire tramite mail oppure telefono.

    Homeaway è il sito che utilizzo più spesso e con soddisfazione per trovare le mie case-vacanza; l’unica cosa di cui bisogna tenere conto è che a volte ai singoli annunci rispondono delle vere e proprie agenzie e non dei privati; questo succede per esempio se cercate un appartamento in affitto a Parigi: a due annunci su tre vi risponderà un’agenzia, non un privato.

    Homeaway offre a chi prenota tramite il proprio sito un’assicurazione contro gli annunci fraudolenti, che vi rimborserà fino ad 800 euro.

    Come orientarsi nella scelta di un appartamento in un sito di affitti per le vacanze?

    Con l’esperienza, io mi sono data alcune brevi regole fondamentali:

    • Scheda della casa deve essere compilata in modo accurato: diffidate di quelli che hanno poche foto, o che vi fanno vedere com’è la spiaggia e tutti i panorami possibili immaginabili, ma non com’è il bagno.
    • Prezzo deve essere indicato chiaramente, quelli in cui il prezzo non è indicato non mi fanno venire voglia di contattarli.
    • Tipo di casa a volte si tratta di una casa secondaria, a volte di un alloggio vicino o nella stessa casa del proprietario: in questo secondo caso, è più facile che tutto sia in ordine ed inoltre avrete il padrone di casa vicino in caso di problemi.
    • Lingua parlata (è indicato chiaramente): se il proprietario parla solo spagnolo e voi non ne capite nemmeno una parola sarà un po’ più difficoltoso prendere accordi.
    • Calendario disponibilità se non è aggiornato da mesi forse è segno che il proprietario non si cura a sufficienza dei contatti con possibili affittuari, ma non è detto che l’alloggio non sia valido. Chiedete spiegazioni.

    Cos’è un annuncio-truffa.

    Si tratta di annunci di case che in realtà non esistono, oppure il proprietario è una persona totalmente ignara del fatto che la propria casa si trovi su un sito di annunci, o ancora, altre situazioni simili. Se purtroppo vi dovesse accadere di rimanere raggirati da un falso annuncio, la cosa peggiore che vi può capitare è di arrivare nella località delle vostre vacanze e scoprire che non esiste nessuna casa, oppure che la casa per cui avete pagato esiste, ma è già occupata da altri. E, in ogni caso, le persone con cui avete avuti i contatti – e che avete pagato – … volatilizzate.

    Danno economico a parte, non è certo un bel modo per iniziare quello che dovrebbe essere un momento di relax e distensione insieme alla propria famiglia, magari agognato per un intero anno.

    Homeaway Italia, Recensione

    Le persone che rischiano più spesso di essere raggirate sono quelle meno esperte in prenotazioni online, come è successo recentemente ad un mio conoscente – al quale stavo dando una mano per prenotare una casa-vacanza – e che ha rischiato di cadere in uno di questi tranelli.

    Ho pensato allora di scrivere questo articolo per dare qualche consiglio semplice per evitare di essere raggirati in situazioni come queste.

    I 5 campanelli d’allarme che (messi tutti assieme) devono insospettire in un annuncio.

    1. L’annuncio riguarda una casa molto bella ad un prezzo molto basso;
    2. L’annuncio NON riporta una Calendario Disponibilità aggiornato;
    3. Se avete già contattato il proprietario, vi viene risposto che purtroppo la casa in questione non è disponibile, però ce ne sarebbe un’altra, che – guarda caso – non compare in nessun altro annuncio.
    4. La casa che vi viene proposta in sostituzione non ha nemmeno un sito internet in cui essere visionata, oppure il link che vi viene dato stranamente non si apre o presenta qualche difficoltà tecnica.
    5. Vi viene richiesto l’intero ammontare dell’affitto da pagare subito.

    Se vi si presenta una situazione con almeno 4 di questi punti, vi conviene diffidare e passare ad altro.

    Cosa fare se pensate di essere di fronte ad un possibile annuncio truffa.

    La prima cosa da fare è: stare alla larga. Non inviate soldi, ed interrompete i contatti

    La seconda è segnalare i vostri dubbi al servizio assistenza del sito che ospita l’annuncio.

    Cosa fare se malauguratamente siete stati raggirati.

    Segnalate subito il fatto alla Polizia Postale ed al sito che ospitava l’annuncio.

    Quali sono le garanzie offerte dai siti che ospitano questo tipo di annunci.

    Innanzitutto, bisogna sottolineare che Homeaway  colosso del loro settore, non si tratta certo dell’ultimo sito che ha aperto i battenti e propone chissà che cosa. Entrambi fanno pagare per inserire gli annunci in vetrina, ed effettuano delle verifiche a proposito degli inserzionisti (quali però non è dato sapere). Ecco le garanzie che vengono offerte a chi prenota tramite i loro siti una casa vacanza:

    Garanzie Homeaway: vi offre la protezione viaggi anti-frode che vi coprirà il 50% di quanto pagato (fino ad un massimo di 800 euro), in caso si cada vittime di un falso annuncio. Naturalmente è necessario che siano state rispettate le condizioni che indica il sito, tra le quali: pagamento unicamente tramite carta di credito o bonifico bancario (no MoneyGram, Money transfer o contanti).

    Il sito inoltre vi consiglia una serie di linee-guida contro le frodi online e propone anche un’assicurazione specifica, in collaborazione con Europ Assistance, che vi protegge in caso di annullamento del viaggio ed anche nei confronti delle possibili frodi.

    Tagged with:     , ,

    About the author /


    Post your comments

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    advertsiment

    Iscriviti alla news
      Ricevi gli aggiornamenti della nostra community