Mani e piedi sempre freddi, le cause?

    Mani e piedi sempre freddi, le cause

    Mani e piedi sempre freddi, le cause?

    Avere le mani e i piedi sempre freddi è una condizione piuttosto frequente, ma se siete giovani e in salute non c’è nulla di cui preoccuparsi. È vero però che le estremità fredde possono essere il sintomo di qualche problema, a volte anche serio

    Nella maggior parte dei casi si tratta di una condizione benigna. Avviene quando uno spasmo dei vasi sanguigni, in alcune zone periferiche dell’organismo, determina un’interruzione momentanea dell’apporto di sangue. Lo spasmo è provocato in genere dall’esposizione al freddo.

    Il fenomeno coinvolge più frequentemente le dita di mani e piedi, ma si può estendere ad altre regioni esposte, come le orecchie e il naso.
    Di solito si manifesta in maniera isolata. In questo caso, non si tratta di una malattia vera e propria ma solo di un fastidioso disturbo.

    Tra i sintomi ci sono:
    – gonfiore e formicolio;
    – mutamenti di colore (prima pallore e successivamente cianosi);
    – perdita di sensibilità;
    – dolore sordo o pulsante alle estremità.

    Mani e piedi sempre freddi

    Le donne sono colpite più frequentemente, tanto che il rapporto maschi/femmine è 9:1. Esiste una forma familiare, di solito lieve. La malattia spesso compare nell’adolescenza e progredisce lentamente nei decenni successivi. Il fumo aumenta notevolmente i sintomi.
    Alcuni tipi di lavoro, come quelli che prevedono l’uso continuato di martelli pneumatici, sembrano predisporre allo sviluppo di tale fenomeno.

    Come si cura

    Si cura soprattutto con la prevenzione, evitando l’esposizione a sbalzi di temperatura, abolendo il fumo di sigarette, limitando la caffeina ed evitando stress emotivi.

    La terapia medica comprende vasodilatatori e prostanoidi.
    Durante un episodio di Raynaud si consiglia di mantenere la calma e portarsi in un ambiente caldo, strofinare le dita, roteare le braccia per aumentare la circolazione e far scorrere acqua tiepida (non bollente) sulle parti affette.

    Quando andare dal dottore

    Mani e piedi sempre freddi

    Se il fenomeno di Raynaud è generalmente innocuo, le mani e i piedi sempre freddi possono sottintendere una malattia reumatologica o vascolare.

    Può essere la spia di una patologia sistemica associata più grave, come Sclerodermia, Sindrome di Sjogren, Malattia mista del connettivo, Lupus Eritematoso Sistemico, Dermatomiosite/ Polimiosite, Artrite reumatoide.

    Secondo gli esperti se si soffre del fenomeno di Raynaud e si verificano dei cambiamenti nella pelle con formicolii o prurito, oppure cambiamenti nelle unghie occorre andare da un medico per farsi controllare. Particolare attenzione va posta se abbiamo dolori alle articolazioni, febbre o se ci sentiamo sempre stanchi.

    La malattia vascolare periferica

    Le mani e i piedi freddi nelle persone anziane potrebbero essere sintomo anche della malattia vascolare periferica. Si tratta di una patologia ostruttiva che interessa i vasi sanguigni delle aree esterne al cuore e al cervello. Insorge quando le arterie che forniscono sangue agli organi interni vengono bloccate per la presenza di aterosclerosi.

    Tra i sintomi i piedi freddi, la pesantezza delle gambe, con difficoltà a camminare, perdita di peli sulle tibie, cambiamenti nelle unghie.

    Mani e piedi sempre freddi, le cause?

    Tagged with:     , ,

    About the author /


    Post your comments

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    advertsiment

    Iscriviti alla news
      Ricevi gli aggiornamenti della nostra community