Yoga le posizioni da fare in spiaggia

Yoga le posizioni da fare in spiaggia

Yoga le posizioni da fare in spiaggia

Quella che ti proponiamo è una sequenza yoga da spiaggia, da praticare in riva al mare, alla vista e al suono delle onde che si infrangono sulla battigia. Al beneficio mentale si unisce anche quello fisico: l’esecuzione delle asana su una superficie irregolare consente infatti di lavorare anche sui muscoli più profondi del corpo.

Che lo yoga sia davvero uno scudo per difenderci dalle insidie della quotidianità e ci faccia sentire bene sia fisicamente sia mentalmente è un dato di fatto.

Saluto al sole

Che sia quello “classico” dell’Hatha Yoga o quello dell’Ashtanga Vinyasa poco importa. Impara la sequenza del Saluto al Sole (su youtube trovi moltissimi video da cui impararla) e comincia la tua pratica così. Mentre inspiri ed espiri, il corpo si scalda e allunga e la mente si rilassa.

Delfino

Mettiti a carponi con le mani sotto le spalle (braccia tese) e le ginocchia sotto i fianchi. Abbassa gli avambracci sul pavimento con i gomiti appoggiati. Porta la testa tra le braccia e distendi le gambe, con i talloni che vanno verso terra e i fianchi vero l’alto. Tieni dai 5 ai 15 respiri.

Guerriero II

In posizione eretta, porta la gamba destra avanti in affondo (col ginocchio piegato e la coscia parallela al suolo) e mantieni quella dietro ben distesa, con il piede ruotato di 45 gradi (punta in avanti). Distendi il braccio destro in avanti e il sinistro indietro, paralleli al suolo. Tienili ben distesi come se qualcuno ti tirasse dalle mani. Mantieni dai 5 ai 15 respiri poi ripeti dall’altro lato.

Ponte

Sdraiata a terra a pancia in su con le braccia lungo i fianchi, piega le ginocchia e tieni i piedi appoggiati per terra. Solleva il bacino e mantieni la posizione per 5-15 respiri. Se riesci, afferra le caviglie con le mani.

Barca

Siediti con le ginocchia piegate e i piedi a terra, porta il busto leggermente indietro e solleva i piedi con le gambe piegate. Le braccia sono distese in avanti, parallele al suolo. Se riesci, distendi le gambe in modo da disegnare una V con il busto. Mantieni dai 5 ai 15 respiri.

Savasana

È la posizione conclusiva di ogni pratica yoga: sdraiati a pancia in su con i palmi delle mani verso l’alto, le braccia distanziate dal corpo e i piedi larghi (punte in fuori). Rimani in ascolto del tuo corpo e delle sensazioni dopo la sequenza. Inspira ed espira lentamente. Rimani in questa posizione per una decina di minuti.

Meditazione

Concludi la tua pratica con 5-10 minuti di meditazione. Siediti a gambe incrociate, rivolta verso il mare, e appoggia il dorso delle mani sulle gambe, unendo pollice e indice. Respira profondamente e goditi il momento.

Yoga le posizioni da fare in spiaggia

Tagged with:     , ,

Post your comments

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Iscriviti alla news
Ricevi gli aggiornamenti della nostra community